Presse piegatrici compatte per lamiera

Speedy è la famiglia di presse piegatrici compatte, sia manuali che automatiche, adatta alla piegatura e realizzazione di piccoli pezzi.

Ciclo di piegatura estremamente rapido grazie all’eliminazione di tutti i tempi di rallentamento e cambio velocità che permette una eccezionale produttività.

Le dimensioni ridotte permettono di eliminare le protezioni laterali perché l’intera lunghezza della macchina è costantemente all’interno della visuale dell’operatore.

Nessun ostacolo laterale: libertà di sfilamento e manipolazione anche dei pezzi più complessi.

La forma innovativa del pestone permette l’esecuzione di profili ad U senza limiti di profondità.

La pressa piegatrice è così compatta da non richiedere alcuna fondazione: rigidità strutturale garantita e flessione ridotta al minimo e può essere dotata di diversi optional.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE e CATALOGO

FAQ - DOMANDE FREQUENTI

 

  •  Quanti modelli di Speedy Compact vengono prodotti?

 La Speedy Compact è prodotta in due varianti:

  • Speedy Compact touch 16.5 cnc e 18.8cnc equipaggiata con controllo numerico STEP AUTOMATION SA12
  • Speedy Compact Manual 16.5 e 18.8

Questa gamma completa ci permette di rispondere con flessibilità alle esigenze di ogni cliente da tutti i punti di vista: della tecnologia, della flessibilità e, non meno importante, del tipo di investimento desiderato.

  •  Perché due modelli lunghi 550mm?

La lunghezza delle Speedy Compact SCT 16.5 e SCM 16.5 non nasce da un capriccio ma dall’applicazione della norma EN614 relativa agli angoli di visuale dell’operatore.

Secondo tale normativa grazie alla ridotta dimensione della macchina, tutta la lunghezza di piega rimane costantemente sotto il controllo visivo dell’ operatore permettendo quindi di considerare la macchina sicura senza alcuna necessità di protezioni o ripari laterali.

Tutto ciò si traduce in un enorme vantaggio nella piegatura dei piccoli pezzi che possono essere prodotti utilizzando corse molto piccole per poi essere sfilati lateralmente.

  •  Perché non servono ripari laterali per i modelli SCT 16.5 e SCM 16.5?

I ripari laterali hanno lo scopo di impedire che persone diverse dall’operatore introducano parti del corpo nelle zone pericolose della pressa senza che lo stesso se ne accorga.

Nel caso delle Speedy Compact, come illustrato nel punto precedente, questo pericolo è scongiurato in quanto tutta la lunghezza di piega è sotto il controllo visivo dell’operatore stesso.

Quindi: niente ripari, solo vantaggi.

  •  Perché la velocità di 10mm/s?

La velocità di chiusura pari a 10mm/s è fissata dalla norma EN12622 per le presse piegatrici idrauliche.

Questa velocità è considerata sicura e genera, congiuntamente al pedale a 3 posizioni, un livello di sicurezza elevato ed accettato dalle normative vigenti.

Una piegatrice che chiuda a 10mm/s non necessita barriere fotoelettriche né altri dispositivi di sicurezza: il binomio vincente delle Speedy Compact è proprio questo. La velocità di 10mm/s abbinata alla mancanza di ripari laterali permette di utilizzare la macchina al meglio perché con piccoli pezzi da piegare le corse saranno sempre piccole (e in questo caso i 10mm/s non saranno uno svantaggio), e con l’assenza di ripari laterali i pezzi potranno venire sfilati lateralmente senza alcun bisogno di aprire completamente la macchina.

  • La velocità costante di 10mm/s non è troppo lenta?

Assolutamente no, perché come spiegato nel punto precedente le Speedy Compact sono state create per sfruttare al massimo le peculiarità dovute alle piccole dimensioni.

Inoltre, un approfondito studio del circuito idraulico ha permesso di rendere il ciclo di piegatura estremamente rapido annullando tutti i tempi di rallentamento, cambio velocità etc., che sono invece sempre presenti sulle piegatrici tradizionali.

Ad esempio: il tempo totale di una piegatura con corsa 20mm è pari a 3 secondi, il che garantisce un enorme risparmio di tempo reale.

  •  Qual è il vantaggio rispetto alle piegatrici tradizionali?

Il vantaggio principale è quello di trovarsi di fronte ad una famiglia di piegatrici nate per piegare piccoli pezzi, e questo permette all’operatore di lavorare in completa ergonomia e sicurezza aumentando così la produttività.

Il risparmio energetico è una voce importante: perché usare grossi motori con grossi consumi quando i pezzi da produrre sono piccoli?

La parte superiore delle Speedy Compact non presenta ingombri, il pestone è inclinato per la realizzazione di pieghe ad “U” molto strette e con ampi bordi.

Inoltre, la struttura monolitica non richiede fondazioni né particolari operazioni di livellamento: basta appoggiarla sul pavimento, collegarla alla linea elettrica ed il gioco è fatto!

  •  Perché corse ed aperture così elevate?

Le piegatrici Speedy Compact nascono per essere un complemento alle linee di piegatura tradizionali, quindi devono essere in grado di rispondere alle più svariate esigenze.

L’ampia distanza tra tavola e pestone (360mm) e le corse elevate rendono queste presse particolarmente flessibili e in grado di soddisfare qualsiasi tipo di allestimento richiesto.

 

ESEMPI DI LAVORAZIONI

TEDA S.r.l.

Via Matera, 12 - 29010 San Nicolò a Trebbia - Rottofreno (PC)

P. IVA n. 01001380334
Tel. +39 0523 768987 |

Iscrizione al Registro Imprese di Piacenza al n° 120426 | Iscrizione al REA di Piacenza al n° 10986